Aggiornamenti giurisprudenziali

Aggiornamenti giurisprudenziali

CANCRINI E PARTNERS

Aggiornamenti giurisprudenziali

Una selezione degli aggiornamenti giurisprudenziali offerta dal team di avvocati dello Studio Legale Cancrini e Partners. In questo modo i nostri clienti e i nostri lettori hanno uno strumento che permetterà loro di rimanere sempre aggiornati sulle ultime e più importanti sentenze che riguardano i nostri settori.

tar Emilia Romagna

TAR Veneto, 17.09.2020, n. 878

Con la sentenza in commento, il TAR Veneto ha ritenuto conforme al diritto comunitario la previsione di una soglia di sbarramento per l’offerta tecnica, legittimando dunque l’esclusione delle offerte dei concorrenti che non superino tale soglia, se debitamente prevista dalla lex specialis di gara. Segnatamente, richiamando la giurisprudenza comunitaria sul punto – a mente della quale non

Tar Lazio roma

TAR Lazio, sede di Roma, Sez. III, 15.09.2020, n. 9585

Con la pronuncia in commento il TAR Lazio – sede di Roma- ha chiarito che appartiene alla giurisdizione del G.A. la controversia relativa all’affidamento di servizi strettamente attinenti all’oggetto sociale e all’attività di Poste italiane, la quale non è solo dedita al recapito della corrispondenza ma anche alla raccolta del risparmio, essendo per antica origine

TAR Toscana

TAR Toscana, Firenze, 19.08.2020, n. 1005

Con la pronuncia in commento, il T.A.R. toscano ha ritenuto infondata la doglianza della ricorrente, secondo cui l’offerta dell’operatore economico aggiudicatario sarebbe inammissibile e incongrua nella parte in cui non assicura ai lavoratori subentranti, in forza della clausola sociale, la conservazione del trattamento economico e degli scatti di anzianità previsto dal contratto collettivo applicato dalla

Tribunale di Ancona

Tribunale di Ancona, 01.09.2020, n. 1062

Con la sentenza in oggetto, il Tribunale di Ancona, nell’occuparsi – nell’ambito di un appalto tra privati – del risarcimento spettante per l’eliminazione dei vizi e per le difformità delle opere, ha affermato che la somma da liquidarsi in favore del Committente “ha ad oggetto un debito di valore dell’appaltatore, che, non essendo soggetto al

TAR Lombardia

TAR Lombardia, Milano, 22 agosto 2020, n. 1582

Con la sentenza in commento, il T.A.R. Lombardia ha affermato che deve essere consentito l’accesso documentale all’integrale contenuto dei moduli DGUE, ai relativi allegati e alle dichiarazioni rese ex art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016, al fine di verificare la correttezza delle dichiarazioni rese dall’operatore economico alla stazione appaltante sui fatti idonei ad essere qualificati come grave

Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, Sez. III, 4.9.2020, n. 5358

Con la pronuncia in commento, la III Sezione del Consiglio di Stato è venuta a ribadire il proprio consolidato orientamento in materia di clausole immediatamente escludenti. In particolare, richiamando un proprio recente arresto (Sez. III, 18.6.2020, n. 3905), il Supremo Consesso ha rammentato che possono farsi rientrare nel genus delle “clausole immediatamente escludenti”, passibili di immediata impugnazione,

TAR Toscana

TAR Toscana, 19.8.2020, n. 1007

Il Collegio con la pronuncia in commento ha affermato che la fissazione di un termine per la presentazione delle offerte risponde al fondamentale principio della parità di trattamento. Quest’ultimo costituisce la base della disciplina concorrenziale e in mancanza di tale termine sarebbe rimesso alla Stazione appaltante stabilire discrezionalmente quando il numero di offerte prevenute appaia

TAR LIGURIA

Tar Liguria, 24.06.2020, n. 594

Il TAR Liguria ha ritenuto che, secondo le previsioni del disciplinare, la sanzione dell’esclusione dalla gara consegue soltanto alla mancata effettuazione del sopralluogo assistito obbligatorio e non anche all’omessa allegazione della qualità di delegato delle mandanti in capo al soggetto incaricato di tale adempimento. Nel caso esaminato dal TAR, le deleghe sono state prodotte agli

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, 28.08.2020, n. 16

Con la sentenza in epigrafe, l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato si è pronunciata in merito alla portata degli obblighi dichiarativi in fase di gara a carico degli operatori economici e, segnatamente, sulle conseguenze dell’omessa o falsa dichiarazione. Tale pronuncia prende le mosse dall’esclusione, disposta ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. f-bis) del Codice

TAR Molise

TAR Molise, Sez. I, 06.06.2020, n. 231

Con la sentenza in epigrafe, il TAR del Molise si è pronunciato in materia di criteri di nomina dei commissari delle commissioni giudicatrici nelle procedure di affidamento dei contratti pubblici. Il Collegio ha anzitutto ricordato che, ai sensi dell’art. 216, comma 12, del D.lgs. n. 50 del 2016, “Fino all’adozione della disciplina in materia di

Studio Legale Cancrini e Partners

Piazza di S. Bernardo, 101 – 00187 – Roma (Italy) – Partita Iva 07128870586 

Telefono: +39 0688809971
Email: studio@cancriniepartners.it
Fax: +39 0656561640
Privacy Policy
Cookie Policy

Foto Piazza S. Bernardo: Giorgio Galeotti

Studio Legale Cancrini e Partners

Piazza di S. Bernardo, 101 – 00187 – Roma (Italy) – Partita Iva 07128870586 

Telefono: +39 0688809971
Email: studio@cancriniepartners.it
Fax: +39 0656561640
Privacy Policy
Cookie Policy

Foto Piazza S. Bernardo: Giorgio Galeotti