Aggiornamenti giurisprudenziali

Aggiornamenti giurisprudenziali

CANCRINI E PARTNERS

Aggiornamenti giurisprudenziali

Una selezione degli aggiornamenti giurisprudenziali offerta dal team di avvocati dello Studio Legale Cancrini e Partners. In questo modo i nostri clienti e i nostri lettori hanno uno strumento che permetterà loro di rimanere sempre aggiornati sulle ultime e più importanti sentenze che riguardano i nostri settori.

Tar Lazio roma

TAR Lazio, sez. I-bis, 28.6.2022, n. 8828. La revisione dei prezzi negli appalti pubblici

Con la pronuncia in disamina, il TAR Lazio, muove le mosse dall’abrogato art. 115 del D.lgs. 163/2006 (applicabile ratione temporis alla fattispecie in questione), rubricato “Adeguamento dei prezzi” laddove testualmente prevedeva: “Tutti i contratti ad esecuzione periodica o continuativa relativi a servizi o forniture debbono recare una clausola di revisione periodica del prezzo. La revisione viene operata

Corte di Giustizia

Affidamenti in house: in caso di perdita del “controllo analogo” a seguito di trasformazione societaria occorre una nuova gara

CGUE, 12 maggio 2022, C-719_20. Affidamenti in house: in caso di perdita del “controllo analogo” a seguito di trasformazione societaria occorre una nuova gara Con la sentenza in commento, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea è stata chiamata ad esprimersi sulla domanda di pronuncia pregiudiziale relativa all’interpretazione dell’art. 12 della direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Consiglio di Stato sulla vincolatività delle obbligazioni derivanti dalla consegna anticipata dei lavori

Consiglio di Stato, sez. II, 14.6.2022 n. 4857. Sulla vincolatività delle obbligazioni derivanti dalla consegna anticipata dei lavori Con la sentenza in commento, il Consiglio di Stato, pronunciandosi in tema di esecuzione anticipata di un appalto di lavori in via di urgenza, ha rilevato il carattere pienamente vincolante delle obbligazioni derivanti dalla consegna anticipata dei

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, sez. V, 3.6.2022 n. 4539. Sulle modalità di attuazione della clausola sociale

Con la sentenza in commento il giudice amministrativo è tornato a pronunciarsi sulla questione concernente le modalità di attuazione, formulazione e interpretazione della clausola sociale nell’ambito di una fattispecie in cui l’offerta dell’operatore economico era stata valutata anomala dalla stazione appaltante per sottostima del costo del personale e degli scatti di anzianità, ritenendo che la

Consiglio di Stato

Consiglio di Stato, sez. V, 7.6.2022 n. 4650. Ipotesi di nomina obbligatoria del Collegio Consultivo Tecnico e riparto di giurisdizione

Con la sentenza in esame, il Consiglio di Stato si è espresso sul rapporto intercorrente tra la risoluzione del contratto di appalto pubblico per grave inadempimento dell’impresa e le ipotesi di il collegio consultivo tecnico obbligatorio. La ricorrente impugnava la risoluzione del contratto dinanzi al TAR evidenziando che il caso in esame non sarebbe rientrato

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Consiglio Stato, sez. V, 30.5.2022, n. 4363. Sulla portata delle misure di self cleaning

Con la sentenza in commento, il Consiglio di Stato ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’effettiva portata delle misure di self cleaning, con particolare riguardo all’efficacia di tali misure dissociative. In linea generale, il self cleaning, istituto di matrice unionale che trova la sua origine nell’art. 57 della Direttiva 2014/24/UE, consente all’operatore economico interessato da

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Consiglio di Stato. Quote di esecuzione delle lavorazioni nel RTI misto

Consiglio di Stato, sez. VII, 31.5.2022 n. 4425. Quote di esecuzione delle lavorazioni nel RTI misto Il Supremo Consesso si è trovato ad affrontare il tema delle quote di esecuzione delle lavorazioni nel RTI misto, partendo dalle interpretazioni fornite dalla recentissima sentenza della Corte di giustizia UE, sez. IV, del 28 aprile 2022, C-642/20. In

Tar Lazio roma

TAR Roma. Illegittimità del decreto variazione prezzi materiali (primo semestre 2021)

TAR Roma, sez. III, 3.6.2022, n. 7215. Illegittimità del decreto variazione prezzi materiali (primo semestre 2021) Con la sentenza in commento, su ricorso promosso dall’Associazione Nazionale Costruzione Edili (ANCE), il Tar Lazio, sez. III, è stato chiamato a pronunciarsi sulla legittimità del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili dell’11 novembre 2021, pubblicato

Studio Legale Cancrini e Partners

Piazza di S. Bernardo, 101 – 00187 – Roma (Italy) – Partita Iva 07128870586 

Telefono: +39 0688809971
Email: studio@cancriniepartners.it
Fax: +39 0656561640
Privacy Policy
Cookie Policy

Foto Piazza S. Bernardo: Giorgio Galeotti

Studio Legale Cancrini e Partners

Piazza di S. Bernardo, 101 – 00187 – Roma (Italy) – Partita Iva 07128870586 

Telefono: +39 0688809971
Email: studio@cancriniepartners.it
Fax: +39 0656561640
Privacy Policy
Cookie Policy

Foto Piazza S. Bernardo: Giorgio Galeotti

Torna su